Privacy Policy

venerdì 10 aprile 2015

Pasqua e l'agnello al forno, un must



Gli auguri di Pasqua proprio non sono riuscita a farveli.
Perchè sono sempre impreparata, che come foodblogger non valgo poi molto... :P
Perchè non ho mai la ricetta a tema per le feste che arrivano, che io quelle cose lì le cucino il giorno stesso delle feste e non mi piace preparare l'agnello la settimana prima solo per lasciarvi la ricetta, così, tanto per dire...



E poi gli scatti da un anno all'altro non mi piacciono più e quindi l'anno dopo mi trovate di nuovo impreparata... che vi devo dire?
Ma voi che continuate a leggermi intanto ormai l'avrete capito, che non ci faccio troppo caso.
Che nella vita faccio l'ingegnere, che il tempo mi scivola sempre tra le dita, ma che in cucina riesco a starci lo stesso, anche in questo periodo un pò strano.
Che non rincorro i contest, non partecipo agli eventi, cucino a seconda dei miei umori e vi racconto solo di vita vissuta.



Amen! Mi volete bene lo stesso, vero? :)
E allora di qui fa capolino solo ora l'agnello: assolutamente al forno, un cosciotto tenerissimo, aromatizzato con erbette e da leccarsi i baffi.


 


Va bene se ve lo propongo oggi e magari riuscite ancora a cucinarlo per un pranzo in giardino in questo weekend di sole?


La ricetta è super improvvisata, preparata in una casa di vacanza bellissima, con amici che migliori non si può. Mangiato in una domenica di Pasqua,di quelle piacevoli, di quelle che si è in vacanza e tutto va bene. Di quelle che il pranzo finisce alle 17 senza nemmeno accorgersene e ci si ritrova a passeggio a Porto Santo Stefano per fare scendere tutto quello che si è mangiato.



COSCIOTTO DI AGNELLO AL FORNO

2 cucchiai di erbe aromatiche mediterranee secche (timo, rosmarino, menta, maggiorana)
1,5 kg di cosciotto di agnello (nel mio caso due)
sale e pepe
5 cucchiai olio evo

Mescolate in una scodella l'olio con le erbe aromatiche essiccate. Mettete il cosciotto in una teglia e incidetelo con un coltello affilato. Cospargetelo da entrambi i lati con sale e pepe. Versateci sopra la salsina aromatica precedentemente preparate, massaggiate bene e mettete in firgorifero a marinare per un paio di ore.
Scaldate il forno a 200°C e arrostite l'agnello per 45-60 minuti, girandolo di tanto in tanto.
Potete servire con patate al forno o, come nel mio caso, con asparagi sbianchiti e passati in padella con un cucchiaio di burro.
Per 6 persone.



2 commenti:

  1. Ti seguo proprio perché sei così... <3
    W l'agnello (tutto l'anno)

    RispondiElimina

Se ne hai voglia... puoi trascorrere un pò delle tue sere insieme a me! E condividere le tue opinioni, mi farà molto piacere.