Privacy Policy

venerdì 6 ottobre 2017

Brioche col tuppo

 
Una delle sane abitudini della Casa Lilla è indubbiamente la colazione.
Quando ero una giovane ragazza :) la colazione non rientrava nelle mie abitudini, ma da 9 anni a questa parte tutto è cambiato.
Con Il Sindaco non ci facciamo mai mancare i nostri 15 minuti mattutini di relax, davanti ad un ottimo caffè (preparato da lui) e da qualcosa di buono e possibilmente sano (preparato da me).
Ora, chi mi conosce lo sa: non sono una che si tira indietro di fronte al burro e allo zucchero, e soprattutto alla mattina me lo concedo volentieri. Ultimamente ho provato a sostituire totalmente lo zucchero raffinato con quello di canna e a mangiarne in minore quantità... vedremo se riuscirò nell'intento (per ora ho ancora valida la scusa dell'allattamento... e trovo che in certe preparazioni sia meglio comunque lo zucchero raffinato, ma vedremo di trovare come in tutto un giusto equilibrio).

giovedì 28 settembre 2017

Pinzini con pasta madre

 
E così anche oggi voglio raccontarvi una ricetta che passa nella Casa Lilla, soprattutto negli anni in cui riusciamo ad andare a Cheese (da quando conosciamo questa manifestazione ci siamo persi solo quella del 2015 a causa di un Pancione sospetto che avrebbe dovuto "esplodere" proprio in quei giorni...), con il lievito madre.
Si tratta di un'altra ricetta per chi ha voglia di mangiare cose buone. E si tratta di una ricetta super golosa, perché è una portata fritta da accompagnare a salumi e formaggi: perciò non è proprio sana, diciamo però che fa sorridere l'anima.

mercoledì 20 settembre 2017

Pizza con il cotto e le taggiasche

 
Questo post doveva uscire la settimana scorsa. Era pronto, e l'avevo scritto durante la visita di controllo del nostro allarme antifurto (ladri, siete avvisati...).
Perciò ora che ho tutto il materiale pronto, credo proprio di poterlo rileggere da capo e correggerlo, qua e là, e finalmente pubblicarlo.

Credo di dovermi arrendere al fatto che l'estate sia agli sgoccioli, manca veramente poco ormai e non potrò più infastidirmi alla parola "autunno".
Un paio di weekend fa ha visto arrivare il primo vero freschetto della stagione, quasi un presagio dell'autunno, e perciò la nostra idea di ennesimo weekend al mare è saltata (che poi oh, ne abbiamo fatto mai tanto che va benissimo anche così, per carità!).
Ci siamo quindi ritrovati con davanti un paio di giorni bianchi tutti nostri da inventare.
E così ne abbiamo approfittato per una gita al Mulino Marino, per l'acquisto di un pò di farina (17 chili per l'esattezza, suddivisa tra buratto, farina 0, grano saraceno e 7effe).