Privacy Policy

venerdì 21 marzo 2014

#11/52 che cos'è la poesia


Che cos’è la poesia?
La poesia sono i ciliegi in fiore, che esplodono in tutta la loro bellezza in boschi ancora spogli ma carichi di voglia di rivivere.
È un piatto di fregula cucinata con amore, con dei carciofi freschi, delle vongole comprate nella mattina di un giovedì rubato alla normalità e della bottarga di muggine.
La poesia sono queste candele accese intorno a noi, ogni giorno, perché ogni giorno dobbiamo ricordarci che esiste il lato romantico e caldo della vita.


Che cos’è la poesia?
La poesia è un amore che dura 18 anni.
La poesia sono due persone che stanno su un divano e ascoltano poesia. Nella giornata internazionale della poesia.
Nella giornata che saluta la primavera, e che si incanta così, davanti a rami fioriti e a profumo di terra ed erba.
La poesia si nasconde nelle cose belle, e cerca parole più belle di bello, più fulgide di fulgido, più meravigliose di meraviglioso.
La poesia è intorno a noi. Apriamo le orecchie e ascoltiamola. Apriamo gli occhi e guardiamola.
Stringiamoci forte e scambiamoci endorfine. Tutti i giorni per tutti i giorni che ci rimangono.
Anche in quelli più difficili, in cui la sveglia suona alle 5 e dobbiamo affrontare un qualcosa di nuovo e sconosciuto.



Voglio fare con te ciò che la primavera fa con i ciliegi. 
Pablo Neruda






2 commenti:

  1. Quella frase di Neruda, che avevo sotterrato chissà dove, è arrivata con tutta la sua forza.
    <3

    RispondiElimina

Se ne hai voglia... puoi trascorrere un pò delle tue sere insieme a me! E condividere le tue opinioni, mi farà molto piacere.